Crea sito

Archive for luglio, 2013


IO QUI CI SONO, gli anni della Felix Band. Trailer

on 28 luglio 2013 in Senza categoria Commenti disabilitati su IO QUI CI SONO, gli anni della Felix Band. Trailer

9 AGOSTO 2013,

21:30

Giardino Via delle Rimesse, 11 

CORI (LT)

Momenti… Tenzone Argentea 2013

on 24 luglio 2013 in Senza categoria Commenti disabilitati su Momenti… Tenzone Argentea 2013
Slideshow: Tenzone Argentea 2013Slideshow

Il «cancro» del vandalismo

on 23 luglio 2013 in Senza categoria Commenti disabilitati su Il «cancro» del vandalismo

Se si insegnasse la bellezza alla gente, la si fornirebbe di un’arma contro la rassegnazione, la paura e l’omertà. […] Bisognerebbe educare la gente alla bellezza: perché in uomini e donne non si insinui più l’abitudine e la rassegnazione ma rimangano sempre vivi la curiosità e lo stupore “. Così, Peppino Impastato si esprimeva sulla bellezza. Sicuramente a parole siamo tutti concordi nel dire che bella è una pianta in fiore e non una pianta essiccata, che bello è un quadro privo di sbavature o imperfezioni, che l’antica Pompei è bella quando è mantenuta bene ecc. Trasformare le parole in fatti è il passo più difficile. Però, conoscendo le esperienze di gestione della Sala – Lettura, del recupero delle aree verdi urbane ecc., possiamo dire che questo passo dalle parti nostre è stato fatto. Giusto per fare un esempio: è vero o non è vero che il Parco Fratelli Cervi è più bello ora, con l’erba tagliata, i cestini e i fari notturni, rispetto a prima, dove erba alta e spazzatura varia la facevano da padrone? Ma recuperare è un conto, mantenere è un altro. Lo sanno bene i membri del Gruppo Montagna 1, che più volte hanno dovuto sopportare gli atti scellerati di chi gli piace danneggiare; lo sa bene il circolo Legambiente Cora Viridis, costretta ad assistere a stupidi furti di piante d’alloro, a cestini rubati e fari distrutti. E’ quello che comunemente viene chiamato vandalismo (termine utilizzato per la prima volta dall’abate francese Henry Grégoire, vescovo costituzionale di Blois che, nel 1794, durante la Rivoluzione Francese lo utilizzò per denunciare l’operato dell’esercito repubblicano a danno di chiese, monumenti e opere d’arte, richiamando le invasioni barbariche dei Vandali nel V sec. d.C.). Il vandalismo è un cancro della nostra civiltà, un male figlio di una ridottissima minoranza. Eppure, questa minoranza ha la capacità di mettere con le spalle al muro la stragrande maggioranza della gente per bene. Basta che una sola persona decida di spaccare un faro al parco “Fratelli Cervi” per sentir dire: «Cori è un paese di me***». Ecco, questa frase non andrebbe mai detta, perchè significherebbe alzare bandiera bianca. E’ il momento di cominciare a ricordare a questi «geni del male» che azioni del genere danneggiano l’immagine della città e di chi la vie, ma soprattutto obbligano l’amministrazione a spese extra per rimediare ai danni. Spese che pesano sulle tasche delle nostre famiglie, costrette a vedere parte delle loro tasse destinate 1, 2, 3 volte all’anno ( se non di più) a sostituire (giusto per fare un esempio) una panchina devastata in località Pratone. Soldi che potrebbero tranquillamente essere destinati ad altri usi. Quando si intende perseguire un bene collettivo, in scienza politica si parla di free riders: ci sono persone che non contribuiscono attivamente a raggiungere l’obiettivo, ma che ottengono i medesimi benefici di chi invece ha sudato. Cerchiamo di cambiare un po’ questa tesi. C’è un’azione che una intera comunità può benissimo fare, senza particolare sforzo. Un’azione fondamentale a garantire la bellezza di un luogo: non toccare nulla, se si sa che poi si farà danno.

Chi…

on 16 luglio 2013 in Senza categoria Commenti disabilitati su Chi…

Chi si augura che la Kyenge venga stuprata;

chi definisce la Kyenge un orango tango;

chi augura agli extracomunitari di morire subito;

chi augura a politici e famiglia la morte o gravi danni derivanti da un inceneritore;

chi manda un “vaffa” al giorno;

chi dice che con la bandiera italiana ci si pulisce il c***;

chi fa il dito medio all’inno di Mameli;

chi dice che gli italiani che votano a sinistra sono c*******;

chi dice che i comunisti in Cina bollivano i bambini;

chi vota in Parlamento che Ruby è la nipote di Mubarak;

ecc. ecc. ecc.

 

Se dobbiamo cambiare la politica, forse conviene cominciare dal linguaggio.

Non trovate?

Macchianera Italian Awards

on 9 luglio 2013 in Senza categoria Commenti disabilitati su Macchianera Italian Awards

Ho proposto il mio blog “El Nuevo Dìa” per una nomination al Macchianera Italian Awards, una competizione annuale che premia i migliori blog in varie categorie (Politica, Satira ecc…).

Per sperare di accedere alla fase finale, è necessario il tuo aiuto. Ti chiedo di:

  1. cliccare il seguente link: https://elnuevodia.altervista.org/macchianera-blog-awards/

  2. compilare i seguenti campi:

Gli altri campi puoi lasciarli vuoti.

Nota bene (per evitare che i tuoi voti siano annullati):

– Le schede che riporteranno più di 4 voti allo stesso blog in diverse categorie saranno scartate e tutti i voti in esse indicati NON verranno presi in considerazione. – Nel caso in cui per una particolare categoria non ti venisse in mente nessun sito, puoi saltarla. Tieni conto però che (sempre per evitare brogli e magheggi vari) verranno tenute in considerazione esclusivamente le schede-voto che avranno almeno 8 categorie compilate.

Grazie mille e a presto! 🙂

 

Una mia proposta

on 8 luglio 2013 in Senza categoria Commenti disabilitati su Una mia proposta

Lo Statuto del Partito Democratico non lo modifichiamo adesso. Rendiamo oggetto di discussione della campagna elettorale. Lasciamo scegliere alle persone che verranno a votare se vorranno un Segretario – Candidato Premier oppure no.

Non sarebbe la cosa migliore?

Qualche domanda

on 3 luglio 2013 in Senza categoria Commenti disabilitati su Qualche domanda

 

  • Chi sono i 101 franchi tiratori che hanno impallinato Romano Prodi alla votazione per la Presidenza della Repubblica?

  • Chi sono questi deputati che hanno provato una compravendita nei confronti del M5S?

  • Ha senso avere un Governo che, fino ad ora: ha rinviato l’aumento dell’IVA, ha rinviato il pagamento dell’IMU, ha rinviato l’acquisto degli F-35, ha rinviato la votazione per il Vice – Presidente della Camera?

Forse non avremo mai una risposta. O forse chissà.