Crea sito

Archive for dicembre, 2012


Rita Levi Montalcini > Torino, 22 aprile 1909 – Roma, 30 dicembre 2012

on 30 dicembre 2012 in Senza categoria Commenti disabilitati su Rita Levi Montalcini > Torino, 22 aprile 1909 – Roma, 30 dicembre 2012
  • Cittadina onoraria di Cori e Giulianello dal 2007 ( a cui tanto tenevi) ;

 

  • hai “illustrato la Patria per altissimi meriti nel campo sociale, scientifico… ” ;

RITA LEVI MONTALCINI…

Ci mancherai!

Fiorito non ride più… (era il 2009)

on 26 dicembre 2012 in Senza categoria Commenti disabilitati su Fiorito non ride più… (era il 2009)

29 – 30 DICEMBRE: Per un Parlamento di (NON) NOMINATI!

on 18 dicembre 2012 in Senza categoria Commenti disabilitati su 29 – 30 DICEMBRE: Per un Parlamento di (NON) NOMINATI!

Appello del 18 dicembre: “Il 2 dicembre Pierluigi Bersani è stato incoronato candidato premier della coalizione di centro-sinistra. Adesso ci tocca un altro passo: scegliere i candidati al Parlamento. E’ un evento forse ancora più importante di quello che è accaduto il 25 novembre e poi il 2 dicembre. Importante perchè, nonostante una legge elettorale (il “Porcellum”) che impone le liste bloccate (quindi impedisce agli elettori la possibilità di poter scegliere un candidato), il PD si presenta come il primo partito intenzionato seriamente a superare questo ostacolo in maniera legittima. Dunque, il 29 ed il 30 dicembre facciamo questo ulteriore sforzo democratico: torniamo a votare  per continuare questo percorso che il Partito ha deciso di fare con il popolo italiano che crede in un progetto di ricostruzione dell’Italia”.

REGOLAMENTO – MODULI – CONTATTI

 

IO ESISTO!

on 15 dicembre 2012 in Senza categoria Commenti disabilitati su IO ESISTO!

SOSTIENI TELETHON

In 20 anni Telethon ha finanziato più di 2200 progetti di ricerca e il lavoro di oltre 1400 ricercatori. Perchè nascere con una malattia genetica non sia una condanna.

Con il tuo contributo aiuterai a finanziare i migliori progetti di ricerca per scrivere la parola cura accanto al nome di ogni malattia genetica.

CLICCA QUI:

SOSTIENI TELETHON!

Con la riunione di ieri (lunedì 10 dicembre 2012) abbiamo concluso il nostro impegno come consiglieri della Circoscrizione di Giulianello per l’anno 2012. L’appuntamento ora è per il 2013.

Dopo 7 mesi di operato ( positivo o negativo sta a voi giudicarlo) possiamo avere una certezza: il Consiglio di Comunità ancora non si è capito cosa sia. Certamente ( a ragione), chi ha letto altri articoli da me scritti inerenti questa tematica ora si chiederà: << ma come? Negli altri articoli dicevi cose diverse… >>. Verissimo, nei precedenti post affermavo che la Circoscrizione poteva essere un organo importante se ben potenziato, una lente d’ingrandimento sui problemi di Giulianello (della serie: dove non ci arriva il Comune, intanto ci arriviamo noi). Invece, dopo 7 mesi, capiamo che c’è ancora moltissimo da fare in tal senso. Intendiamoci: non tutto è da buttare, anzi. Rispetto ai mandati precedenti ci sono miglioramenti significativi: il rapporto con l’amministrazione comunale è di collaborazione (ad ogni riunione invitiamo almeno un assessore), ancora non si è parlato di consiglieri che si dimettono o di sfiducie al Presidente ( in passato era invece all’ordine del giorno), si è parlato di tematiche che fino ad oggi non erano mai state discusse (integrazione, internet… ), c’è una forte campagna di comunicazione sul nostro operato (comunicati stampa nei quotidiani della provincia di Latina e online). Quello che manca ancora è il dare un ordine al dibattito interno. Le riunioni devono strutturarsi sul modello del Consiglio Comunale: 1) si comincia con eventuali interpellanze; 2) si avvia il dibattito sui punti all’ordine del giorno (ergo: la maggioranza espone la proposta – si attende la replica della minoranza – risponde eventualmente la maggioranza – si vota; 3) gli esterni devono prima chiedere la parola per poter parlare, in caso contrario staranno zitti. Nel caso in cui questa non dovesse avvenire, allora si passerà al rimedio estremo: riunioni a porte chiuse.

Dicevo, nonostante i tanti ostacoli, questa maggioranza ha fatto più di ogni altra circoscrizione ( per chi non ci dovesse credere, basta recarsi in delegazione e confrontare le delibere attuali con quelle passate):

  • elezione di Giorgia Raponi a Presidente e di Andrea Mattoccia come Vice – Presidente / Nomina di Angelo Cioeta come capo – gruppo della lista “Per Giulianello Insieme” e di Christian Iavarone per “ Partecipiamo per Giulianello”;
  • cooperazione con l’Assessore ai Lavori Pubblici riguardo il piano triennale;
  • parere favorevole al bilancio preventivo, con tanto di riduzione dell’IMU sulla prima casa al 3xmille e 10mila euro destinati al Consiglio di Comunità;
  • parere favorevole all’introduzione di una barriera metallica all’ingresso del Lago di Giulianello, primo passo verso la completa salvaguardia e valorizzazione del Monumento Naturale;
  • contributo di 500 euro e realizzazione del seminario “Da Via d’Azeglio a Cala Matano” (sulle orme di Lucio Dalla), con protagoniste le poetesse Giuseppina Gombini e Marisa Monteferri più l’associazione “IL PONTE” ( ne sono stati spesi circa 100);
  • partecipazione alla “Giornata delle Forze Armate e dell’Unità Nazionale” (4 novembre);
  • partecipazione all’annuale “Festa dell’Albero” (23 novembre);
  • partecipazione al Convegno ANTER (Associazione Nazionale Tutela Energie Rinnovabili);
  • approvazione realizzazione sito internet della Circoscrizione, attivo entro la fine dell’anno;
  • parere favorevole all’inserimento delle proposte nel Piano Triennale dei Lavori Pubblici;
  • serata Latium Festival a Giulianello: al contrario di quanto è stato sostenuto da una minoranza della popolazione, l’evento non è stato affatto uno spreco di denaro. Al di là dei costi ristrettissimi che ha avuto la serata (circa 300 euro), dei complimenti di chi ha giudicato il 2 agosto come una delle giornate più belle per il festival… Da quella data è partito un percorso che ( si spera) possa svilupparsi già nel 2013. Un percorso che prevede non più la semplice serata ma un qualcosa di più grande ( che non sto qui a svelarvi).

A tutto questo, va aggiunto quello che è stato fatto nell’ultima riunione:

  • 3mila euro per le scuole materna, elementare e media (1000 euro ciascuno);
  • 1500 euro per la sala – lettura “Gianluca Canale”;
  • 1500 euro per la manutenzione stradale;
  • impegno a realizzare una cerimonia per la tutela in un’apposita teca della bandiera dell’ “Associazione Nazionale Reduci e Combattenti di Giulianello”
  • […]

Ecco, se ci possono essere delle critiche riguardo il nostro operato, queste possono riguardare l’ultima riunione. Sono il primo ad ammettere che, per la sala – lettura “Gianluca Canale” si poteva fare di più ( e con questo mi scuso per il mio commento a caldo scritto ieri notte su facebook: << Una riunione fruttuosa, in tutti i sensi >>, è uno dei miei tanti difetti). 1500 euro, a quasi ventiquattr’ore dall’approvazione, sono un’aspirina per una struttura nata ad aprile 2012, e che ospita servizi che in ben pochi in Italia hanno (Eurodesk, Banca del Tempo, Cadit). Inoltre, la manutenzione stradale è competenza del comune, così come le scuole ecc…

Non sono errori dovuti solo all’inesperienza, ma anche alle pressioni di chi viene ad assistere e ad imporre la sua parola, con prepotenza, con la volontà di impartire lezioni (che noi rispediamo al mittente quando si tratta di persone che hanno avuto la possibilità di fare del bene al paese ma non ci sono riusciti), di chi << cade dalle nuvole >> e ci viene a chiedere cose che già dovrebbe sapere, di chi ci dice sempre che << lì non vanno spesi, là neanche ecc >> ma non ci propone nessuna alternativa…

Ecco, per chi mi conosce bene sa che non sono una persona perfetta. Ma, riconoscere quello che (secondo me) è stato un errore, cioè accontentarsi di dare poco alla cultura per soddisfare altre competenze (importanti si, ma forse non primarie per un organo consultivo) penso che sia doveroso.

Siamo aperti ad ogni tipo di critica. Intanto, ringraziamo coloro che ci hanno sempre sostenuto (aiutandoci e criticandoci fortemente e positivamente) e cercheremo di fare ancora meglio nel 2013. In caso contrario, sarò il primo a gettare la spugna.

 

…nessuno ha mai commesso un errore più grande di colui che non ha fatto niente perché poteva fare troppo poco

 

Edmund Burke

 

e Buon Natale e Felice Anno Nuovo!

 

 

Cioeta Angelo

“Il Coraggio dell’Italia. Adesso!” – PRIMARIE PARLAMENTARI!

on 10 dicembre 2012 in Senza categoria Commenti disabilitati su “Il Coraggio dell’Italia. Adesso!” – PRIMARIE PARLAMENTARI!

Se si vota il 24 febbraio, il tempo per fare le #primarieparlamentari c’è. Basta volerlo.

E se si vuole, da un anno, sono pronte anche le linee guida per definire il regolamento che le norma.

Per la cronaca, le discutemmo a Quarto il 14 gennaio 2012 e le presentammo all’assemblea nazionale del Pd il 21 e 22 dello stesso mese.

Giuseppe Civati

Un mattone verso la costruzione della casa del centrosinistra è stato messo. E’ il mattone che indica Pierluigi Bersani come candidato premier della coalizione per le elezioni politiche 2013. Ma la strada è ancora lunga. Nell’immediato futuro ci aspettano almeno altri due importanti eventi: le primarie per la scelta dei parlamentari ( sempre che si confermi anche per questa tornata elettorale il << Porcellum >> ) ed i 6 referendum democratici sponsorizzati da “Prossima Italia”. Il nostro impegno ora dovrà concentrarsi sui referendum, la cui raccolta firme è già partita da un pezzo. Si tratta di referendum deliberativi (il cui esito dovrà essere obbligatoriamente considerato dal Partito Democratico, secondo l’art.27 dello Statuto).

Dunque, il 2 dicembre non è la fine del percorso, ma solo l’inizio.

* Una piccola dedica a Renzi e Bersani: “Il coraggio dell’Italia. Adesso!”